bridges

lunedì 31 marzo '08 at 6:58 pm (cryptic, italiano, tarot)

Questo post probabilmente ha senso solo per me.

King of Swords (R) – If you wish to achieve your goal – align your focus, will and intention so that it is moving in the same direction. Recognize injustice, unfairness or an unyielding decision – remain centered and focus on maintaining your balance. Recognize authority which has been corrupted – strength used for its own ends of power and dominance. See clearly the arrogance of a powerful mind turned in on itself, recognizing only its own desire for control. See your inventiveness – put your ideas into practice and bring them into your physical reality.

At one extreme – an overly aggressive man, self-righteous or egomaniacal. At the other extreme, a weak, unassertive type with a lack of self-esteem. Too studious vs. lazy intellect. Fastidious organizer/perfectionist vs. the sloppy non-organizer. Non-stop talker vs. the silent type. Someone who never listens vs. the nosy eavesdropper. Bad planner vs. the over planner – the worrier.

Questions to Answer: Who is laying down the law? How are you using your ability to be rational, logical and analytical? Who is judging or criticizing you?

Permalink 2 commenti

spooky grasshoppers

giovedì 1 novembre '07 at 11:27 pm (cryptic, grumpy, italiano, tarot)

L’umore oggi è veramente sotto le scarpe, sarà Novembre, sarà quel che vi pare, ma davvero oggi sono più cupa dell’altra faccia della Luna.

Potrei cercare di trarre qualche pseudo-insegnamento o conforto dalla carta che ho estratto prima, ma avendo appena finito di leggere “La svastica sul sole” di Philip Dick mi sentirei anche peggio affidandomi a sistemi di divinazione strampalati e criptici.

La mia unica consolazione è che presto abiterò da sola a Pavia, dove potrò deprimermi ad libitum, ma almeno circondata da cose belle (che presto documenterò, credo).

Ecco qua la carta che ho estratto. Ci manca solo che mi metta a lanciare le monete per comporre esagrammi adesso. Mah.

Ace of Pentacles (R) – Difficulty getting a project started or finished on time or to satisfaction. Inability to handle a basic, debilitating fear. Accept that you are capable of making the wrong choices and use your gifts of practical organization. Trust your “inner” voice now. Draw off your “inner” strengths to manifest what you want in both the internal and external worlds. The time has come for you to leave the familiar behind and travel through the Gateway to the mountains of wisdom. You have learned how material gifts can be abused by selfishness, by extreme competition or mistrust, by an over-dependency on security and comfort. Use this knowledge and wisdom to deal with your problems. It is time for you to move on – grow up and assert your independence.

Questions to Answer: What new opportunities for work, stability, home, money or health do you have? What is making you feel secure and grounded? How can you use a recent gift? What plan are you putting in motion? What kind of seeds are you planting? How are you being rewarded for your accomplishments?

Permalink 1 commento

the empress strikes back

lunedì 8 ottobre '07 at 4:03 pm (english, grumpy, insomnia, italiano, tarot, thoughts, ToDo)

Mi piace l’arcano dell’Imperatrice, è un simbolo molto forte e positivo, soprattutto per noi donne. Dopo tanto che non guardavo i tarocchi, mi è uscita questa carta, però rovesciata. Il significato è piuttosto interessante:

The Empress (R) – Emotionally preserve the essence and quality of life; mentally give birth to new ideas; physically nurture your life creations and spiritually protect them with a healing and compassionate hand.

Release yourself – hold on to your beliefs and “FEEL” the power inside you – allow the opposites to come together in conscious love and awareness. Recognize that feeling insecure or experiencing career setbacks are wasted energies that result in feelings of despair and failure – unproductive activity that will effect your home and your income. When this occurs, you need to seek “inner” council – seek answers to your questions and the solutions will present themselves. Knock and you will be allowed to enter. You can not retreat from your feelings – reject or deny your emotions or suppress your desires. You must solve your emotional problems through your intellectual awareness by calmly thinking through them and allowing yourself to experience a more stable and rewarding balance.

Too much or too little, leads to imbalances that must eventually be corrected. Imbalance in teacher/student principle – must input and output information equally so that we must all find our teachers and our students. Over or under administration, too much or too little authority in a given situation. Objective information must be balanced with intuition. Too much logic or not enough, over or under organized.

Magari, prima o poi, mi uscirà anche dritta! Anche se ho paura che il mio lieto fine sia ancora ben lontano.

[nota a me stessa: ripassare la grammatica italiana!!]

Permalink Lascia un commento

di luna piena, congiunzioni astrali e altre assurdità

giovedì 27 settembre '07 at 8:48 am (full moon, italiano, magic, stars, tarot, thoughts, ToDo)

Intanto, pensavo che la luna piena si esaurisse ieri, e invece stamattina il gadget di Google mi dice che è ancora lì. Uffa.

La verità è che è una cazzata madornale quella di fingere di essere influenzati dagli eventi planetari, astrali o cosiddettamente irrazionali come i “segni” o i tarocchi. La verità è che sono delle scuse belle e buone. Sì. Belle, da un punto di vista puramente estetico; buone, in quanto molta gente ci crede davvero (ma davvero). Sono delle cortine fumogene gettate lì per distogliere l’attenzione dalla realtà dei fatti. Ossia, che nella vita si fanno a volte cose pazze, irragionevoli, sbagliate e assolutamente fuori luogo. Appigliarsi a queste stupidaggini è tanto sciocco, patetico e infantile quanto necessario. 

Negando queste semplici, idiosincratiche, maniacali bugie, ci si ritroverebbe nella spiacevole situazione di dover dire la verità. E la verità, a volte, fa paura.

Permalink 4 commenti

death reversed

martedì 26 giugno '07 at 9:48 pm (cryptic, english, magic, tarot, thoughts)

Why am I so afraid of change? Why do I hold on to things?
Why am I so scared of just letting it all go?

Sometimes I am so petrified by fear I can’t even think anymore.
I cannot breathe, I cannot sleep.

I don’t remember who said it, but as stupid as it may seem the future is tomorrow’s today and the past is yesterday’s today.

Wouldn’t it be wonderful if I could live each day to its fullest, and do exactly what I want to do, say everything that I want to say, instead of holding back and hiding behind all the ifs, buts and maybes. Then all this stuff wouldn’t clutter up my mind and my life.

I envy people who are brave enough to live like that.
After all, what’s there to lose. For every loss, something else can be gained.

I just so *wish* that I wasn’t such a coward..

Permalink Lascia un commento

you’re so sweet you make sugar taste like salt

martedì 12 giugno '07 at 1:19 pm (cryptic, daydreaming, english, girl-powered, love, magic, tarot)

Sometimes it’s just so great to hang on to silly ideas!

Permalink Lascia un commento

there is a light that never goes out

lunedì 11 giugno '07 at 10:56 pm (cryptic, english, insomnia, tarot, thoughts)

I hate my tarot cards. They must be defective, they don’t work anymore. I look for clarity and all I find is even more confusion.

Today I got busted while being antisocial, lonely and sad. I guess you can’t fake light-heartedness! Sometimes, I feel like I can never smile again.

But I like to think that there’s light at the end of the tunnel. That there will be fireworks. Apple trees and honey bees. And ballroom music too. Preferably, instrumental. No lyrics to sing along to, because lyrics suck.

I like to think that this storm will come to pass, and that I’ll be able to pick up the pieces and start over.

Permalink 3 commenti

logic is overrated

mercoledì 30 maggio '07 at 10:48 pm (cryptic, english, full moon, tarot)

 The full moon is nearly here… I can see it in the sky and I can definitely feel it.

Today I totally understood the meaning of the 18th tarot card, The Moon. I mean, it was me, 100%. So silly, lunatic, doubtful, deceitful, sentimental, confused, delusional, worried and all in all completely nuts. The problem is, this card doesn’t come for me anymore. Perhaps I don’t need a card to tell me I am turning into a nutcase!!

Today my friend was telling me that I shouldn’t always try to read so much between the lines, and find meaning where perhaps there isn’t any. My husband told me I should stop being superstitious, reading horoscopes, shuffling cards and looking up at the sky.

But my mind and what’s more important my inner feelings were telling me… if you’re gonna be superstitious, you’ve gotta be it all the way! They were telling me to embrace irrationality. As I said, today I was The Friggin’ Moon.

Here I am now, looking at the nearly full moon, enjoying a few moments of clarity, and thinking, wondering why I do this to myself.

Sometimes everything is so wrong but feels so right! Why? Why?!?!

Permalink Lascia un commento

trust your gut

mercoledì 16 maggio '07 at 2:30 pm (english, tarot)

Click for Details The card at the top represents one possible mask of your true destination. 6 Spade (Science): Trusting in intelligence and intuition and setting off into the unknown. Leaving an untenable situation and charting a new course. Passage from difficulty and progress towards a solution. The road to recovery. Travel and exploration.

Permalink Lascia un commento

paranormal munchies

domenica 13 maggio '07 at 9:18 pm (cryptic, italiano, tarot, thoughts)

E’ davvero incredibile come i tarocchi riescano a tirare fuori delle verità che sono già dentro di noi. E’ proprio vero quello che leggevo qualche tempo fa, ossia che le carte non servono a prevedere il futuro, quanto a districare la matassa del presente e a mettere in relazione gli eventi. Il futuro prospettato non è altro che il naturale proseguimento della linea che collega il passato al presente… cambiando il presente, naturalmente, nulla sarà più lo stesso.

Questa cosa di riuscire a mettere in prospettiva (non so se giusta o sbagliata) i pensieri, gli avvenimenti e le persone, è davvero incredibile. Mi rendo conto di come sia semplicemente assurdo che grazie a delle carte estratte da un mazzo di 78 diversi elementi (immaginate tutte le possibili combinazioni… considerando che le carte rovesciate hanno un significato diverso) sia possibile in qualche modo attraversare quella pellicola che rende tutto sfocato e impedisce di vedere chiaramente.

Mi rendo conto che, tanto per cambiare, sto scrivendo cazzate, per giunta in maniera ermetica, senza fornire esempi o dettagli più espliciti.

Ma a questo punto della serata, della giornata, della settimana e anche della mia vita, realizzare questo fatto ha un suo perché.

E’ assurdo come le carte stesse, emblema della superstizione e dell’affidarsi a fattori esterni e incontrollabili, scaricando ogni responsabilità, siano riuscite a dirmi che va bene la riflessione e l’introspezione, ma senza esagerare; che va bene fidarsi dell’intuizione e seguire la via del cuore, per quanto questo possa fare paura, però senza essere precipitosi, o impazienti.

Bisogna dare tempo al tempo, lasciare che le cose facciano il proprio corso. In effetti, anche se il mio futuro mi riservasse novità stupefacenti e la realizzazione dei miei sogni e desideri più nascosti e impossibili, di certo non avrebbe senso accelerare il tempo per sapere e vivere tutto e subito. Le cose, in fondo, vanno anche assaporate. E se anche ogni tanto capita un boccone amaro, o una caramella di quelle frizzanti e aspre, non c’è bisogno di disperarsi.

In fondo ho solo 31 anni! Mi riserverò di tirare le somme della mia vita, e delle scelte che ho compiuto, quando sarò molto, molto più saggia di adesso, e avrò una visione più completa delle cose.

Per adesso, mi limito a soffrire come una pazza, e godermi dei piccoli atti di assoluta irrazionalità quotidiana… come sdraiarmi sul pavimento lercio della cucina a riflettere, passare tutta la domenica in pigiama, dormendo più ore di quanto sia moralmente accettabile, e ridendo da sola per delle cose che possono far ridere solo me, e che ovviamente qui non scriverò.

Alcune amiche mi hanno detto che dovrei affidarmi a qualcuno per uscire da questo buco nero in cui sono precipitata… ma che senso avrebbe. Sono troppo critica e scettica per affidare il mio cuore e la mia mente ad un estraneo. Per ora, sono troppo sicura di me e delle mie sensazioni per decidere di sputare il rospo con qualcuno. Sto ancora troppo bene qui per decidere di attraversare il ponte.

Quindi non rompetemi i coglioni! Se volete interpretare le vostre carte insieme a me, sarò contenta di farlo. Ma non ditemi di fare quello che non voglio fare. Non ditemi che ho la testa piena di pigne e segatura, perché me lo dico già da sola.

Un po’ alla volta, riuscirò ad attraversare tutti i muri e le barriere, e a superare tutti i tranelli che io stessa ho piazzato, fino a raggiungere la parte di me che so (lo so) che c’è da qualche parte, molto molto in fondo.

E allora, saranno cazzi vostri ^_^

Permalink 1 commento

Next page »