prospettiva

lunedì 15 dicembre '08 at 1:12 pm (driving, grumpy, insomnia, italiano, meteo, music, thoughts)

Non c’è nulla come guidare in autostrada di notte sotto la pioggia, ascoltando Joan Jett a tutto volume e fumando una sigaretta, per farsi passare un’incazzatura e vedere le cose in prospettiva. Alzare il volume e schiacciare più a fondo il pedale dell’acceleratore, mentre i tergicristalli regalano visioni chiare della strada a tratti, e un attimo prima che spazzino il vetro quasi non si vede niente, solo luci confuse, e allora tanto vale chiudere gli occhi aspirando.

mg-0892
(foto presa da qui)

3 commenti

  1. marcello said,

    la cosa più figa poi è quando sbandi a una curva, finisci fuori strada a 110 all’ora, ti ribalti due o tre volte e ti ritrovi appeso al sedile con la cintura di sicurezza, a guardare il tuo sangue che cola su quello che fino a due secondi prima era il soffitto della macchina.

    però in effetti devo ammettere che riuscire a strisciare fuori dalla portiera ammaccata e rendersi conto di essersi procurato solo una cicatrice alla harry potter sulla fronte ti fa sentire onnipotente (ma giusto un filo)…

  2. munchies said,

    -.-”

  3. E/S said,

    E’ una delle pochissime cose per cui rimpiango la Lombardia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: