pioggia, peli e paturnie

giovedì 13 novembre '08 at 12:59 pm (cryptic, girl-powered, italiano, meteo, trivial)

Pioggia. Piove sempre ultimamente. Esco senza ombrello sperando che le nuvole si dissolvano, e mi ritrovo a camminare sotto l’acqua, invariabilmente.

Peli che crescono sempre troppo in fretta. Maledetta estetista supplente che ha fatto un lavoro substandard, con tutto quello che la pago!

Paturnie, quelle non mancano mai. Perché quando va tutto bene, c’è sempre la fase discendente dietro l’angolo, anche se sinceramente credo di aver accumulato parecchio karma positivo nei mesi e anni precedenti, e credo di avere ancora un bel po’ di autonomia.

E così, lasciatemi elencare un po’ di cose negative per esorcizzare la paura che le mille altre cose positive (non elencate) svaniscano… a volte basta poco per stare bene, e se quel poco diventa tanto, non si sa bene dove mettere tutta questa felicità in eccesso. La nasconderò – come mio solito – tra le righe di un post tutto sommato insignificante e criptico, mentre sorrido per la pioggia e per il freddo che mi fa venire la pelle d’oca, per i peli che ricrescono anzitempo e per le piccole, finte paturnie a cui nessuno crede davvero.

Nel frattempo, continuo a elucubrare ed escogitare, chiedendomi dove mi troverò tra un anno esatto, ricordando fin troppo bene dove mi trovavo un anno fa e, se è per questo, due anni fa, sorprendendomi sempre tantissimo di quante sorprese si nascondano nel futuro, sempre, e inimmaginabili…

cookingschools

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: