piccoli drammi quotidiani

giovedì 8 maggio '08 at 6:27 pm (girl-powered, hawaii, italiano, trivial)

Pilates

Ogni volta che faccio pilates, nel bel mezzo della lezione arriva il momento in cui nella mia testa si forma il seguente pensiero “this is fucking torture!”. La mia insegnante, molto carina (anche se, a quanto dicono, ha le tette rifatte), ha un’ossessione per gli addominali e in particolare per gli addominali obliqui. Ora, dovete sapere che io non ho gli addominali obliqui. Non so, credo che sia un difetto congenito. Dev’essere per quello che ogni maledetta volta che faccio pilates, il giorno dopo ho dei dolori assurdi ai lati della pancia. Ah, dite che sono quelli gli addominali obliqui? Hm…

Yoga

Durante l’ultima lezione di yoga abbiamo fatto un esercizio di visualizzazione. Abbiamo (o meglio, io ho, gli altri non saprei, magari dormivano…) passato in rassegna mentalmente i 7 chakra visualizzando in corrispondenza di ognuno, in sequenza, dei colori, a partire dal rosso intenso di muladhara chakra (il primo chakra, che si trova nella zona del perineo) per arrivare alla luce bianca di sahashrara chakra (il settimo chakra, che si trova appena sopra la testa). E’ stato simpatico, anche se non mi è ben chiaro a cosa diamine servano i chakra.

In realtà, a yoga si assimilano dei concetti un po’ oscuri, come quello delle nadi. Che minchia sono le nadi? Ho solo capito che ne abbiamo tre, una sinistra, una destra e una centrale; quelle laterali si attorcigliano attorno a quella centrale (Susumna) come il serpente kundalini; quella destra (Ida) poi sbuca dalla narice sinistra, mentre quella sinistra (Pingala) sbuca dalla narice destra. Il lato sinistro è il lato maschile e corrisponde al sole (surya); il lato destro è il lato femminile e corrisponde alla luna (chandra). Non so bene quello che ho scritto. Non chiedetemi di ripeterlo. Però non è male come immagine, ricorda molto il bastone caduceo!

Ho poi notato che ogni volta che esco da yoga sono in iperossigenazione. “Naturally high”, oserei dire.

Mercoledì da leoni

Il mercoledì è sempre un giorno iper intenso, è tipo il giorno più pieno di impegni di tutta la settimana! Nell’ordine, il mercoledì, faccio le seguenti cose: vado dalla psicologa, partecipo alla colazione aziendale, lavoro, faccio 1 ora di pilates seguita da 1 ora e mezza di yoga, e poi esco, solitamente fino alle ore piccole (le cosiddette “wee hours of the morning”)… a Pavia infatti la serata clou è il mercoledì. Ergo, ogni giovedì (incluso oggi) sono assonnata, dolorante e solitamente un po’ sgarrupata.

Gnoseologia succinta

E’ troppo facile parlare con qualcuno che si sa già che ci darà ragione. In inglese, si dice anche “preaching to the converted”.

xy: qual è il tuo grado di imbarazzo nel dover leggere (anche non a voce) una parola di cui non sai la pronuncia?

io: estremo
la possibilità poi di leggerla sbagliando mi fa usare giri di parole imbarazzanti pur di non pronunciarla
odio sbagliare

xy: in un certo senso, me lo aspettavo. In un certo senso, mi rincuora.

E parlando ancora di paroloni (mamma mia se sono ripetitiva!!):

xy: ma non è mica colpa nostra, se siamo feticisti dei paroloni

io: ma io non mi ci sento, feticista

xy: ellosò… ma alla fine uno lo integra nel proprio modo di esprimersi, non c’è mica niente da fare

io: cioè, io le uso quelle parole

xy: infatti, anche io. E non solo quelle parole, ma ogni tanto le metafore che mi vengono in mente non hanno nulla di quotidiano

[…]

xy: non è che uno usa “gnoseologico” solo perché vuole fare il figo, ma perché oggettivamente è una scorciatoia

io: sono troppo d’accordo

Eh, ma va?

La mia vita in emoticon orizzontali

| è_é | é_è | ç_ç | -_- | ^_^ | 

Esotismo ed esterofilia

E non pensate che io sia vittima di esotismo o esterofilia solo perché mi piacciono lo yoga o le faccine orizzontali (giapponesata). Sono nazional-popolare come le tagliatelle di nonna Pina. O forse più come la soba. Ma non sottilizziamo… :-)

3 commenti

  1. marcello said,

    gnoseologia???
    devo ricordarti quello che avevi scritto qui:
    https://munchies.wordpress.com/2008/04/21/intellighenzia/
    :D

    ah, non ho più risposto all’invito per caparezza.
    ti direi che si può fare, tanto più che al thunder ci lavora come diggggei un mio collega, così magari finalmente lo faccio contento… era il 16 maggio, giusto?

    M

  2. Sammy said,

    Yoga e Pilates… stai cercando di diventare tascabile?

  3. oracolo said,

    Beh, quanto a nadi, chakra eccetera… il mio personale punto di vista.

    Chi ti insegna (siano libri, maestri eccetera) parla di questi centri e canali energetici, e dà per scontato che siano verità assodate ed universalmente riconosciute.

    Palle.

    Nonostante tutto, però, sono visualizzazioni molto utili; che davvero i chakra esistano, che siano solo nomi alternativi per certi fasci nervosi, che il prana sia una favoletta per bambini… tu comportati come se fosse tutto vero, non importa se non lo è.

    E Kundalini dicono si possa svegliare sul serio. Non importa se è una metafora, è una metafora di cui si può fare esperienza.

    Tutto questo lo penso quando non ci credo; il mercoledì è più facile, perché ci credo e non ho bisogno di pippe mentali che mi sostengano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: