apologia dell’irrazionalità

mercoledì 7 maggio '08 at 6:09 pm (cryptic, girl-powered, italiano, lyrics, magic, quotes, thoughts, trivial)

“Ciò che è reale è razionale; e ciò che è razionale è reale”, diceva Hegel. Ma questo vuol dire che irrazionale = irreale? Per alcune persone che conosco, così parrebbe. E invece, come si era già capito altrove in questo blog, io sono una paladina dell’irrazionalità. La adoro, ci sguazzo proprio, e a ondate mi sento anche in dovere di difenderla.

È giusto essere sempre sensati? Quanto è importante seguire gli attimi di follia?

Quante volte nella vita vi siete posti la domanda “e se fossi stata/o più irrazionale?”. Il dubbio sulla scelta di vivere, o non vivere, un momento fuori dei vostri schemi. Quanto è giusto essere razionali? Esistono gesti e istinti che vanno seguiti?

[…]

La razionalità. Un bagaglio fatto d’esperienze, in grado d’insegnare come affrontare la vita. Un’esistenza paragonabile ad una palestra ricca d’attrezzi da maneggiare con cura e conoscere in ogni sfumatura. L’irrazionalità. L’attimo in cui tutti gli insegnamenti custoditi negli anni passano in secondo piano. Come fosse un salto nel vuoto senza paracadute.

E non si parla solo di credenze magiche o religiose, ma proprio di piccoli gesti quotidiani, reazioni impercettibili, scelte forse evitabili. Per dirla con Robert Frost: “Two roads diverged in a wood, and I— / I took the one less traveled by, / And that has made all the difference.”

Prendere la strada meno battuta, fare la scelta non automatica, reagire in modo imprevedibile, uscire dalla propria “comfort zone“. Non si può fare sempre, voglio dire, tutte le volte, perché sarebbe patologico e idiota. Non voglio incoraggiare nessuno ad avere comportamenti mongoloidi, antisociali e psicotici. Però, quelle rare volte in cui tutto sembra convergere, lasciatevi sommergere dall’irrazionalità.

Sprofondare, lasciarsi andare, rinunciare. Capire quando è il momento di smettere di remare contro corrente e abbandonarsi invece alla corrente. Parte del mio essere irrazionale mi porta a credere che a volte ostinarsi, insistere, non serve a nulla; non è propriamente fatalismo, più il riconoscere che se smetto di fare qualunque cosa, se smetto di andare nella direzione che ho scelto arbitrariamente, tutto andrà bene lo stesso, anzi, forse anche meglio.

Voi non ci credete, lo so. Ma è così.

Quindi ecco qui. Rinuncio. Rinunciare mi ha portato in posti così lontani che non avrei mai neanche potuto immaginare. Cedere mi ha resa più forte. A volte non si può vincere, ma non significa necessariamente perdere. L’orizzonte continua a spostarsi in avanti. C’è sempre troppo rumore per sentire veramente le cose.

E’ che ci sono dei fili invisibili ovunque… voi non li vedete?

 

Hey do you believe there’s anything beyond troll-guy reality?
I do. I do. I do.

It gets so hard
Just to be okay
Sometimes being happy baby
Is what I’m most afraid of
Baby you know
It gets so hard for me to fight
I don’t know how
I guess I never did
Why don’t you show me now
How to lose control

(She’s so very I don’t care) [x2]

Just cuz my world sweet sister
Is so fucking goddamn full of rape
Does that mean my body must always be a source of pain?
No. No. No.

(She’s so very I don’t care) [x2]

Just cuz I named it right here sweet chickadee
Don’t mean for a minute you should think
I’m the opposite of anything
But if you wanna know for sure I’ll tell you
We’re not gonna prove nothing, nothing
Sittin around watching each other starve
What we need is action/strategy
I want. I want. I want.
I want it now.

What I want. I believe in the radical possibilities of pleasure babe
I do. I do. I do.

— Bikini Kill, “I like fucking”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: