dettagli

giovedì 14 febbraio '08 at 6:28 pm (italiano, quotes, thoughts)

Vedete, sono i dettagli quelli che fregano. Perché molto spesso è facile non notare delle cose enormi ma invece provare fastidio per delle cose tutto sommato di poco conto. E’ un po’ il discorso della trave e della pagliuzza.

A questo proposito, vi propongo un dialogo e una lettura. Il dialogo è tratto dalla vita reale, la lettura dalla Bibbia. Ora, non che io sia chissà che esempio vivente degli insegnamenti di Gesù Cristo, anzi confesso la mia quasi totale ignoranza in materia biblica, evangelica, cattolica e religiosa in generale. Eppure, leggetela questa lettura, perché ha un suo perché.

== DIALOGO ==

Giovanni: “Che cos’è questa puzza di limone?”
Luisa: “Non è limone, è arancio. E poi, profuma.”
Giovanni: “Ah, sì, è vero. È il migliore profumo di agrume che abbia mai odorato, Chiara.”
Luisa: “Chiara!?”
Giovanni: “No, Luisa volevo dire…”

== LETTURA ==

Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati.

Perché osservi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello.

Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.

Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto; perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto.

(dal vangelo secondo Matteo, capitolo 7)

Leggete anche il seguito, perché non è affatto male! Leggete e meditate. Anche io rileggerò e mediterò, perché di sicuro la saggezza e la perfezione non sono doti che ho ricevuto alla nascita.

Tra l’altro, vorrei aggiungere che errare è umano, ma perseverare è decisamente diabolico, oltre che stronzo.

[PS: Ecco qui la cosa esotica e inaspettata (anche se forse un po’ antipatica) che ho fatto in questo mio primo san Valentino da nuovamente single… leggere e citare il fottuto vangelo!! Devo essere veramente alle cozze, temo.]

2 commenti

  1. Sammy said,

    miseria, è così terribile essere single oggi? personalmente l’ho trovato peggio ieri… anche lunedì è stata dura. domani vedremo. buon san valentino.

  2. munchies said,

    Ciao Sammy!
    Ma no, essere single ci sta. Non è quella la mia lamentela… diciamo che i miei dubbi riguardavano un po’ gli atteggiamenti sbagliati, miei e delle persone in generale. E’ troppo facile a volte calpestare gli altri senza neanche accorgersene, troppo facile pensare di avere la verità in tasca e di vedere il quadro d’insieme in modo più chiaro degli altri.
    Qui ci vuole un po’ più di autocritica, per conto mio. Abbasso la mortificazione ma viva l’umiltà, se posso dire la mia.
    La legge del karma ha un suo perché, credo. Se semini erbacce, non puoi mietere altro che erbacce.
    Detto questo… buon san valentino!! Su con la vita :-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: