sometimes

giovedì 28 febbraio '08 at 12:44 am (english)

Sometimes, inexplicably, everything suddenly makes sense. Things are the way they are and you can’t do anything about it, really. You can try to take your mind off them, read a book, have a nice little walk. But like someone once said, all the fresh air in the world won’t make any fucking difference.

Maybe I should try heroin, like those guys. For the time being, paracetamol suffices.

Permalink Lascia un commento

nom nom

mercoledì 27 febbraio '08 at 5:13 pm (cooking, english)

My ex boyfriend is (or was) a pretty good cook, not sure if he was ever actually a full fledged chef, but you get the point. Now that we’re friends again, I finally have someone that I can talk about food with! He gave me this link and I could only get through to item #4 or so before my keyboard started to get soaked in drool…

http://www.bakingdelights.com/2007/08/27/the-50-best-cookie-recipes-on-the-internet

I guess people shouldn’t visit food blogs after skipping lunch.

Permalink 1 commento

the awful truth

mercoledì 27 febbraio '08 at 12:14 am (english, insomnia, thoughts)

Things I never thought I’d admit:

  • I am not perfect
  • people change
  • deep down, I am a happy person
  • death scares me
  • I don’t believe there’s a God or an afterlife
  • I’m still relatively young
  • most of what I write is utter crap
  • I don’t like drinking all that much
  • I don’t give a fuck about music anymore
  • my cat annoys me most of the time
  • I don’t really like chocolate
  • I’d rather quit than accept defeat
  • I stereotype a lot
  • sometimes I lie

Permalink 2 commenti

hornby

martedì 26 febbraio '08 at 9:41 am (books, italiano)

Ieri sera ho finito di leggere il mio secondo libro di Nick Hornby, “The long way down“; prima di questo avevo letto “How to be good“. Che dire, wow! Hornby sa veramente dare vita ai suoi personaggi. Adesso non vedo l’ora di leggere “High fidelity“! L’unica cosa che ho da obiettare finora riguarda i finali… sì, perché questi suoi due libri non finiscono davvero, ma diciamo che lasciano il finale aperto, tra l’altro senza dare al lettore la possibilità di immaginare cose grandiose, lasciano solo intendere che le cose saranno tutto sommato normali, con alti e bassi, nulla di che. Come dire, la vita continua.

E la vita, in effetti, continua… solo che a volte nei libri come nei film si cerca un lieto fine o un finale aperto che almeno lasci presagire un lieto fine. O sono solo io?

Permalink 5 commenti

meme dei sapori

lunedì 25 febbraio '08 at 4:52 pm (italiano, meme)

Raccolgo l’invito ad auto-invitarsi di apest e approfitto per stilare un’ennesima lista… Ecco a voi dunque una lista di 15 abbinamenti di sapori veramente perfetti per il mio palato (in ordine di come mi vengono in mente):

  1. uova sode e maionese
  2. uova strapazzate e un sacco di pepe
  3. ceci lessati e spappolati con tahin (e succo di limone, aka: hummus!!)
  4. formaggi stagionati con il miele
  5. arrosto e salsa di mirtilli
  6. cioccolato fondente con marmellata di arance amare
  7. riso integrale e piselli (con semi di finocchio)
  8. pomodorini e aceto balsamico
  9. pane carasau con parmigiano (sciolto al microonde)
  10. yogurt bianco intero con banana (e miele)
  11. pane casereccio con olio extra vergine di oliva (e sale)
  12. guazzetto di vongole e prezzemolo
  13. mele cotte e cannella
  14. pane nero e burro d’arachidi
  15. ravioli di carne al vapore e salsa di soia

A mia volta, non invito nessuno in particolare, ma sarei curiosa di leggere le vostre scelte!! ^_^

[Sullo stesso tema, ci sarebbe anche questo vecchio post…]

Permalink Lascia un commento

the onion

lunedì 25 febbraio '08 at 4:15 pm (italiano, lolcats, trivial)

Leggo spesso e volentieri The Onion, fa ridere!

Permalink Lascia un commento

194 (gatti in fila per 6 col resto di 2)

lunedì 25 febbraio '08 at 12:30 pm (girl-powered, italiano)

In questi giorni si parla tanto di legge 194 (oh, no, not again!). Se ne sente parlare al telegiornale, se ne legge sui giornali. C’è il gruppo su Facebook e un articolo a tutta pagina sull’ultimo numero di FalceMartello. Insomma, sembra davvero l’argomento del momento. 

Oggi, poi, ho scoperto un blog (grazie Sammy!) di una tizia veramente simpa che scrive le stesse cose che scriverei io se fossi madrelingua inglese e se me ne fottessi veramente del giudizio altrui… (“come sei volgare!”, “ti paiono cose da scrivere?”, “guarda questa che stronza lurida puttana acida e lesbica”, “…”). Anche lì, ovviamente, c’era un bel post sul tema dell’aborto, e indovinate un po’? Potrei averlo scritto io.

La verità è che quando si parla di questo argomento tendo ad infervorarmi un pochino e anche ad incazzarmi, quindi non ne parlerò.

Chiuderò con un omaggio alla suddetta tizia… MA ANDATEVENE UN PO’ AFFANCULO, BASTARDI BIGOTTI STRONZI E IPOCRITI!! Se non sapete di cosa diavolo parlate, statevene zitti una buona volta. Basta riempirvi la bocca di discorsi inutili, basta snocciolare statistiche fasulle. Aprite quegli occhi foderati di pagine di Famiglia Cristiana. Le donne non sono delle fottute macchine sforna-bambini e gli embrioni non sono persone. Sfoggiate pure crocifissi appesi alle vostre catenine d’oro della cresima, in bella vista mentre vi indignate di fronte a tutti gli innumerevoli peccatori che sicuramente bruceranno all’inferno (ossia il resto del mondo, tranne voi e vostra madre, già, perché neanche gli altri parrocchiani si salvano), ma per favore tappatevi quella FOTTUTA BOCCA quando si parla di libertà civili. Risparmiatemi la morale ipocrita e buonista del cazzo e lasciatemi andare all’inferno in santa pace. A patto che esista.

Permalink 3 commenti

pavia paranoica

sabato 23 febbraio '08 at 10:46 pm (insomnia, italiano, lolcats, quotes, thoughts)

Ho discusso della morte e purtroppo, dopo poche ore, qualcuno è morto.

Ho discusso dell’importanza della privacy nell’era digitale e purtroppo, dopo poche ore, la mia privacy è stata violata.

Tra poco, inizierò a vedere il numero 23 dappertutto, come Karl Koch.

Just because you’re paranoid doesn’t mean they aren’t after you
— Kurt Cobain

Permalink 1 commento

saggezza (3)

sabato 23 febbraio '08 at 9:45 pm (italiano, thoughts)

[seguito dei post sulla saggezza, #1 e #2]

Senza accorgermene, credo di aver raggiunto il quinto ed ultimo stadio del modello di Kübler-Ross.

Merda, e adesso?? La mia saggezza è imbarazzante.

Permalink Lascia un commento

cover me

venerdì 22 febbraio '08 at 6:01 pm (italiano, lyrics, music)

Alcune delle cover che ho sull’iPod e che, a mio modestissimo parere (IMVHO), non sono affatto male:

  • The Donnas – Dancing with myself (Billy Idol cover)
  • Shonen Knife – Raindrops keep falling on my head (Burt Bacharach cover)
  • Placebo – Where is my mind (Pixies cover)
  • Siouxsie and the Banshees – Dear Prudence (The Beatles cover)
  • Muse – Please, please, please let me get what I want (The Smiths cover)
  • Ramones – Out of time (Rolling Stones cover)
  • Kathleen Hanna – I wish I was him (Noise Addict cover)
  • HIM – Wicked game (Chris Isaak cover)
  • Astrud Gilberto – Light my fire (The Doors cover)
  • Smith – Baby it’s you (The Beatles cover)
  • Joan Jett and the Blackhearts – Crimson and clover (Tommy James and The Shondells cover)
  • April March – Cet air-là (France Gall cover)

While I crawl into the unknown
Cover me
I’m going hunting for mysteries
Cover me

I’m going to prove the impossible really exists

This is really dangerous
Cover me
But worth all the effort
Cover me

I’m going to prove the impossible really exists

— Björk – Cover me

Permalink Lascia un commento

Next page »