coriandrum sativum

martedì 29 gennaio '08 at 9:48 am (cooking, italiano)

Ieri sera ho fatto una cena praticamente a base di coriandolo. O meglio, il coriandolo fresco (anche detto prezzemolo cinese, da non confondersi con i semi di coriandolo) era un ingrediente minoritario, ma il suo sapore vinceva decisamente su tutti gli altri. E non è che fosse un cattivo sapore… solo, forse, un pochino… come dire, sovrastava gli altri sapori. Vabbe’, come si suol dire, sbagliando si impara!

In compenso, ho scoperto che il coriandolo ha un sacco di proprietà benefiche. Alcune note anche all’erboristeria classica (per esempio: è digestivo, antisettico, analgesico) e altre meno note, come per esempio: stimola l’intelligenza, è antirughe, porta fortuna (soprattutto per gli esami di geografia). Ah, chiaramente questi effetti permangono per almeno un annetto dopo la prima assunzione, quindi credo di essere a posto almeno fino al 2009 :-)

4 commenti

  1. Sammy said,

    ha un qualche collegamento con il carnevale? :)

  2. munchies said,

    In effetti è anche piuttosto in tema con il carnevale! Ma del tutto casualmente :-)

  3. Davide said,

    Bella pianta!
    Ma sapete dove potrei trovare i semi??

  4. munchies said,

    Ciao Davide,
    secondo me i semi per uso alimentare li puoi trovare per esempio in quei negozi che vendono cibi “etnici”, in particolare indiani.
    Oppure se la vuoi seminare prova magari in un negozio di giardinaggio per le semenze!
    Good luck…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: