logic is overrated

mercoledì 30 maggio '07 at 10:48 pm (cryptic, english, full moon, tarot)

 The full moon is nearly here… I can see it in the sky and I can definitely feel it.

Today I totally understood the meaning of the 18th tarot card, The Moon. I mean, it was me, 100%. So silly, lunatic, doubtful, deceitful, sentimental, confused, delusional, worried and all in all completely nuts. The problem is, this card doesn’t come for me anymore. Perhaps I don’t need a card to tell me I am turning into a nutcase!!

Today my friend was telling me that I shouldn’t always try to read so much between the lines, and find meaning where perhaps there isn’t any. My husband told me I should stop being superstitious, reading horoscopes, shuffling cards and looking up at the sky.

But my mind and what’s more important my inner feelings were telling me… if you’re gonna be superstitious, you’ve gotta be it all the way! They were telling me to embrace irrationality. As I said, today I was The Friggin’ Moon.

Here I am now, looking at the nearly full moon, enjoying a few moments of clarity, and thinking, wondering why I do this to myself.

Sometimes everything is so wrong but feels so right! Why? Why?!?!

Permalink Lascia un commento

raindrops keep falling on my head

martedì 29 maggio '07 at 5:58 pm (cryptic, english, lyrics, music, thoughts)

What do I want? What do I need?
Why do I want it? What’s in it for me?

I love the Beastie Boys! Today I had these lyrics going on in my head, and I was thinking… I mean, really… What is it that I want? Why? What difference would it make if I got it? Would I have the guts to go and get it? Would I be happy then?

The answer is, I am not sure. I don’t know. I have no friggin clue!!  :-/  

So I’ll keep humming this other song, trying to make some sense of my thoughts.
Trying to stop my thoughts altogether.

What’s pleasing to the eye
In the delusion of my sight
Is not what I find when I reach into the light
I have lost my mind

I’m walking through time
Deluded as the next guy
Pretending and hoping to find
That distant peace of mind

I don’t know
Who does know
There is no
Where to go

It’s not so simple as I try to wish
But then again what is?
There is no other worthy quest
So on I go

— I don’t know (the Beastie Boys)

Permalink Lascia un commento

fly me to the moon

martedì 29 maggio '07 at 11:31 am (english, travel)

I’ve just seen some lovely pictures taken on a trip to Rajasthan. I wanna go there too! Leave with empty suitcases and come back with kilometers of colorful fabric and truckloads of spices. I wanna go to the desert and ride a camel too, and see crocodiles in the river. I wanna eat whatever it is they eat there, and see the blue city of Jodhpur.

I wanna gooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!

Permalink Lascia un commento

the fabric of dreams

lunedì 28 maggio '07 at 1:35 pm (english, trivial)

Today I found a link to this online contest.. basically, at Kona Bay they’re giving away a ton of prizes (fabric, magazines, etc). And I love Kona Bay!!!!! Unfortunately, it looks like I’m not the only fabric-o-holic around…

Sigh.. :-/

And although I already have a ton of fabric, and I probably don’t need any more,  I love these prints!!

Permalink Lascia un commento

43 things

giovedì 24 maggio '07 at 12:40 pm (english, ToDo)

I’ve created my list (oh no.. not again!!) on 43things.com.
So far there are 40 things on my list.. I need help for the final 3!

Any suggestions? ^_^

41. Become famous! Like, if you google me you’d find a bunch of stuff, maybe even a wikipedia entry, and think, “oh, she’s cool”

42. Live in the country with close friends, grow organic fruits and veggies, have our own bed-and-breakfast, and be happy and radiant all the time

43. Stop daydreaming :-p

Permalink Lascia un commento

is google cooler than nasa?

giovedì 24 maggio '07 at 12:54 am (cryptic, english, google)

Do birds fly?
Does microsoft suck?
Is the polar ice cap melting?

No point in wondering… the answer is… YEAH!!!

Sigh.

Permalink 26 commenti

operation dinner out

lunedì 21 maggio '07 at 11:21 pm (italiano, movies, WoW)

Questa sera in tv c’era Spy Game.. un po’ strappalacrime, ma tutto sommato bello come film di spionaggio. Robert Redford è un grande, e Brad Pitt è.. beh, Brad Pitt ^_^

Finalmente oggi sono di nuovo connessa con adsl!! Tanta era l’emozione che non ho neanche avuto il coraggio di giocare a world of warcraft. Beh, magari domani.. ho paura di fare login e scoprire che al posto dei miei personaggi ci sono dei mostri.. Booooo!!!!!

 

Ugualmente, ho potuto constatare che zitti zitti i membri della gilda hanno continuato ad avanzare di livello.. e quindi mi toccherà fare una kermesse, o meglio un tour de force, per recuperare  :-P

Buonanotte a tutti!!!! L’idea di essere nuovamente connessa a internet e non dover dipendere da un modem 56k mi conforta notevolmente. Penso che farò dei sogni in base binaria. O forse esadecimale. Mah! *_*

Permalink 3 commenti

dna for dummies

domenica 20 maggio '07 at 5:16 pm (english, quiz)

I love these profiles!  

My VisualDNA (here: http://www.imagini.net)

My PersonalDNA (here: http://www.personaldna.com)

“My idea of spontaneity is…
– taking a different route to the store
– going to the store, ending up in another country”

LOL ^_^

Permalink Lascia un commento

a walk in the woods

domenica 20 maggio '07 at 1:58 pm (italiano, thoughts)

Ieri sera ero da sola. Dopo aver finito varie cose che avevo da fare, mi sono ritrovata sulla strada di casa e ho avuto improvvisamente voglia di fare una passeggiata al parco. E così, alle 9 e mezza circa, ho parcheggiato la macchina davanti al parco di Villa Litta e mi sono incamminata nei suoi vialetti.

E’ davvero un parco stupendo, e adoro andarci quando è semi-deserto.. la sera dopo cena, la mattina presto, d’inverno quando nevica o comunque quando l’orario e le condizioni meteorologiche non favoriscono l’afflusso abituale di genitori, bambini, persone anziane, persone col cane, ragazzi che giocano a basket, arabi che giocano a calcio. In effetti, ieri sera a parte me c’erano solo due arabi appostati su una panchina, una giovane coppietta di cinesi, dei ragazzini che giocavano a calcio al buio, degli altri ragazzini che giocavano a basket, e un’ultima famigliola con bambini chiassosi che si attardava sui giochi (scivoli, etc).

Tutta sola, mi sono proprio goduta la passeggiata tra gli alberi. Quando le voci delle altre persone presenti si affievolivano, rimanevano solo i miei rumori preferiti: il fruscio delle foglie mosse dal vento, e i grilli.

Non era ancora proprio del tutto buio, e quindi le sagome nere degli alberi si stagliavano chiaramente sullo sfondo blu cobalto del cielo. Devo ammettere che, se non mi fossi sentita cretina facendolo, mi sarei volentieri sdraiata sul prato della collinetta a meditare.

Adoro il parco di Villa Litta! E’ stata una presenza costante della mia vita fin da quando avevo cinque anni. Ho tantissimi ricordi legati a questo parco, e sono quasi tutti molto belli. Pattinare coi pattini a rotelle sulla pista rudimentale, andare in giro in bici, il mio compagno di giochi che si è schiantato sull’albero, e poi naturalmente l’evoluzione dei giochi e delle attrazioni per bambini. Venirci di notte d’inverno con un mio vecchio moroso, e mangiare stufato di cinghiale l’anno scorso alla festa medievale. E poi, naturalmente, tutte le volte che ci sono venuta per andare in biblioteca, prima per scovare libri fantastici tra gli scaffali, e poi per studiare. Preparare l’esame di analisi due fino alle 11 di sera in una stanza silenziosa con soffitto a cassettoni, e la notte stellata fuori, non ha prezzo.

Ieri sera, camminando, mi chiedevo se ci sarà sempre questo parco e se io ci abiterò sempre vicino, per poterci venire quando ne ho voglia. E se non sarà così, mi mancherà? E io, gli mancherò?

In ogni caso, ieri sera ho capito che qualunque cosa faccia, ovunque, e sempre, dentro di me ci saranno sempre il silenzio del parco, il rumore delle foglie e il profumo di tutta questa vegetazione. Per quanto possa oscillare l’ago della bilancia tra felicità e tristezza, la mia situazione neutrale è comunque di silenzio, di attesa, di speranza e di incertezza. Ripensandoci, è sempre stato così! Adesso magari mi sento un po’ più triste che felice, ma so che quasi certamente appena sarà arrivato il momento, ritornerò a sentirmi felice.

Allora forse anziché andare al parco di notte, vorrò andarci all’alba!

Permalink 4 commenti

even munchies get the blues

venerdì 18 maggio '07 at 11:54 pm (cryptic, italiano, quotes, thoughts)

E’ meglio fare qualcosa e ricordarlo per sempre con una certa tristezza nel cuore, o non farlo mai e vivere nel rimpianto? E’ meglio agire o non agire? E’ meglio parlare o limitarsi a pensare? E’ preferibile il ricordo o il rimpianto?

Perché mi sembra di dover per forza scegliere tra la tristezza e la tristezza? Perché le cose brutte e tristi riescono sempre a schiacciare le cose belle? Perché la felicità è sempre effimera?

Why oh why didn’t I take the blue pill?!

Permalink Lascia un commento

Next page »