how predictable

venerdì 30 marzo '07 at 9:53 am (cryptic, italiano)

A volte mi stupisco di come le persone riescano a leggermi come un libro aperto… è davvero assurdo. Merda… ma sono davvero così trasparente?!??!

Permalink Lascia un commento

gleeful munchies

giovedì 29 marzo '07 at 10:14 am (books, daydreaming, english, grumpy, thoughts, trivial)

The only thing that could get me through this crappy day would be sitting on a park bench, under a large tree, and read my favorite book. Or perhaps, walking alone by the sea, and then sit in the sand with hair waving in the wind, and read my favorite book. I would also very much love to be sitting on a train, or plane, or bus, or ferry, going far far away, and read my favorite book. Sitting in a café in a foreign town, sipping hot tea or coffee, and reading my favorite book, would also suit me.

But my favorite book is gone! All I can do is sit, and long for it.

From where I’m standing now, it could as well be out of print, all its copies burned in a great bonfire, and its author nowhere to be found.

Why is it that when life sucks, it sucks so bad?!

Permalink 1 commento

missing in action

mercoledì 28 marzo '07 at 9:52 pm (books, italiano)

Questa sera sono passata a casa dei miei, e curiosando tra i miei libri mi è venuta una gran voglia di rileggere Kitchen. Ma non sono riuscita a trovarlo! In teoria, ne ho una copia in italiano e una in inglese, ma apparentemente si sono volatilizzate entrambe. Sigh.

In compenso, per ovviare a questa infinita tristezza, ho recuperato qualche altro libro, compresi i miei volumi di Calvin & Hobbes e Dilbert. Stasera leggerò qualcosa di quello che ho recuperato, qualcosa di triste e romantico, oppure di introspettivo e filosofico. Ma non potrò fare altro che pensare a Kitchen, e a quanto avrei preferito leggere quello!

La dimensione magica raccontata in quel libro è esattamente quello di cui avrei bisogno ora. Benedetta Banana Yoshimoto… come diavolo hai fatto a scrivere un romanzo così bello? Una delle cose che mi piace di Kitchen, poi, è il racconto che si trova alla fine, che si intitola Moonlight Shadow.

Uffa… rivoglio il mio libro!! :-(

Permalink 3 commenti

looking for a sign

martedì 27 marzo '07 at 12:03 pm (cryptic, english, italiano, tarot)

Mi capita spessissimo, nella lettura dei tarocchi (don’t ask…) di estrarre la carta della Luna. Che diavolo vorrà dire?

Sono andata un po’ a cercare, e ho trovato significati non molto confortanti… Per esempio, qui:

Basic Meaning

With Pisces as its ruling sign, the Moon is all about visions and illusions, madness, genius and poetry. This is a card that has to do with sleep, and so with both dreams and nightmares. It is a scary card in that it warns that there might be hidden enemies, tricks and falsehoods. But it should also be remembered that this is a card of great creativity, of powerful magic, primal feelings and intuition. The Querent who gets this card should be warned that they may be going through a time of emotional and mental trial; if they have any past mental problems, they must be vigilant in taking their medication. They should avoid drugs or alcohol, as abuse of either will cause them irreparable damage. This time however, can also result in great creativity, psychic powers, visions and insight. They can and should trust their intuition.

Per come sono fatta io (“everything happens for a reason!”), cercherò di indagare ancora un po’ questo strano collegamento. Devo ammettere che ho sempre subito il fascino della luna, e ultimamente ancora di più. E poi, mi piace questa frase: They can and should trust their intuition. Proprio ieri come messaggio di MSN ho messo “Trust your gut”. Coincidenza?

This is the card of that scary, dreamy, secret otherworld where lies the most powerful and dark magics. Primal magics. It is the card that you’d get for Jackson Pollack types, switching between being wild, mean, crazy drunks and creative geniuses. They have wicked mood swings, dark, dark, dark depressions, charming manic modes. They have no inhibitions, don’t even try to behave themselves in polite society, their crazy behavior sometimes inspired, sometimes horribly embarrassing, even unbelievable, even dangerous. But the art, poetry, music they produce….it’s magic. When I get this card, I let the Querent know they’re in for an emotional and mental rollercoaster ride. They can do two things, either wander through this crazy, lunatic landscape howling at the moon (get drunk, wallow in depression, alienate friends and family with wild, antisocial behavior), or get in a boat and go through it purposefully (paint something!).

Penso che prenderò quest’ultimo consiglio.. ossia cercherò di incanalare tutta questa follia in qualcosa di produttivo e creativo. Che so, potrei provare a scrivere qualcosa!

E come dice una vecchia canzone, “Stasera la luna / ci porterà fortuna / la luna”.

Speriamo!! ^_^

Permalink 3 commenti

why msn is evil (and curry is good)

lunedì 26 marzo '07 at 3:03 pm (caffeine, italiano, thoughts)

C’ho riflettuto parecchio ultimamente, e sono arrivata alla conclusione che i sistemi di instant messaging sono Il Male! Msn, icq, yahoo, skype e gtalk, andrebbero eliminati dalla faccia della terra. E’ vero che permettono a molte persone di rimanere in contatto attraverso le distanze, e in alcuni casi vengono anche usati in ambito lavorativo per rimanere in contatto con i colleghi (per esempio, dove lavoro io, si usa skype). Pero’, poi, le persone si chattano a vicenda fino a diventare cretine, dicono cose che normalmente non direbbero, e in conclusione si dimenticano che dall’altra parte ci sono altre persone come loro, vive e vegete, e non dei bot.

E io, mi trovo sempre in mezzo tra due fuochi, o anche di più, e sto sinceramente soppesando l’ipotesi di disinstallare tutti questi software satanici, anche se questo mi impedirebbe di rimanere in contatto con la mia migliore amica e di sparare 4 cazzate innocenti con amici.

Ai posteri l’ardua sentenza…

Intanto, bevo caffè nerissimo e aspetto con pazienza che la caffeina entri in circolo :-P

PS: Ho preso ispirazione per il titolo di questo post da un altro post… evidentemente là fuori ci sono persone che la pensano come me  :)

Permalink 1 commento

revolution, and the stars

sabato 24 marzo '07 at 4:53 am (daydreaming, driving, insomnia, italiano, magic, stars, thoughts)

Questa sera, mi sono ritrovata sopra il lago di Como, per una cena con amici. Ammetto che la serata non è iniziata nel migliore dei modi, dato che ho accumulato parecchia stanchezza e sonno arretrato in questa settimana, e forse avrei preferito starmene a casa a dormire. Superata la stanchezza iniziale, però, devo ammettere che è stata una serata davvero particolare.

Intanto, il paesaggio del lago di Como di notte è bellissimo, con tutte le lucine che si riflettono nell’acqua, e le colline scure che lo circondano. Guardare lo spicchio di luna crescente dal sedile posteriore della Tigra, poi, è qualcosa di veramente imbattibile.

Poi, le chiacchiere… prima come accompagnamento per un’ottima cena, e poi come risultato delle numerose birre e della bottiglia di amaro Montenegro offerta dalla casa (e ovviamente scolata). Parlare ognuno dei suoi argomenti più congeniali, e io, così prevedibile, al tavolo della politica.

Parlare con persone molto diverse e scoprire che molte idee di fondo si avvicinano.

Parlare della rivoluzione, della tv spazzatura, e di molte altre cose.

Progettare viaggi, vicini e lontani, e lasciar vagare la mente.

E poi tornare… tardissimo, in macchina, sotto il cielo stellato, con i filari di alberi che scorrono nel buio della notte, desiderando di continuare a viaggiare… e andare lontano.

Sognare… e ripensare a tante cose.

Arrivata finalmente a casa, non posso fare a meno di buttare giù questi pensieri, senza riuscire a catturare con le parole questa notte strana.

E’ troppo tardi per essere ancora sveglia, e troppo presto per essere già in piedi.

Sono troppo stanca per riuscire a dormire, e troppo sveglia per almeno provarci.

Ho voglia di…

Permalink Lascia un commento

on caffeine

giovedì 22 marzo '07 at 5:09 pm (caffeine, italiano, trivial)

Ho preso questa (brutta?) abitudine di bere un mucchio di caffè in ufficio.

Solitamente mi bevo delle belle tazzone di caffè solubile, rigorosamente amaro; trovo che sia il compromesso ideale tra il caffè espresso (non mi piace molto… per non parlare di quello delle macchinette!) e il caffè filtrato (che può variare da una brodaglia insapore ad una bomba di caffeina concentrata).

Ho questa strana idea che bere almeno 2-3 tazze di caffè fumante, inframmezzate da qualche mezzo bicchierino di acqua fresca, contribuisca anche alla mia razione quotidiana di liquidi.

E poi, il sapore è ottimo, e il profumino… hmmm :-)

Il problema è che nonostante la quantità di caffeina sia piuttosto ridotta, verso fine giornata si inizia a sentire. Mi sento più attiva, ma a volte un po’ flashata :-P

Sento che sto sviluppando una dipendenza da questi beveroni! Sarà un male?

“If it makes you happy, it can’t be that bad!”

Permalink Lascia un commento

munchies got the grim

mercoledì 21 marzo '07 at 2:23 pm (english, girl-powered, italiano)

Oggi un mio amico mi ha detto che mentre era a Miami ha visto un cartone animato su Cartoon Network e che uno dei personaggi gli sembravo io. Tutta incuriosita, sono andata a vedere di che si tratta…

Il cartone si intitola The Grim Adventures of Billy and Mandy.

Ed ecco la descrizione di Mandy:

Mandy is Billy’s closest friend, although her character stands in stark contrast with Billy: a blonde, noseless girl, with an acerbic and sarcastic attitude, wicked intellect, evil personality (“I believe in abusing and exploiting the stupid”), and has shown an ability to dominate almost everyone around her through fear alone.

Mandy herself is fearless and will stand up to schoolyard bullies and monsters from the underworld without flinching (a fawning Irwin has aptly described her as a “tiny Valkyrie”).

 ghgh…

She rarely smiles. In the episode “My Fair Mandy”, the act of her smiling causes reality to fall apart.

ma no!! :-P

Also, in the episode Crushed, Mandy smiles after falling for a boy (Named Piff by Billy and Irwin). She is rude to everyone, including her parents, who fear her very presence. Appearing as something of a downer in the very first episodes, she has since become more dark and powerful;

muhaha 

her role with Billy has also changed from a good friend to ruling over him, constantly bossing him and Grim around (although her concern for Billy’s safety has survived intact for one reason or another whenever he goes missing) and isn’t above bricking Billy in his own bedroom to reprimand him, though he is one of the few characters in the show she has shown hint of compassion to. Billy and Grim have tried several times to “cut Mandy’s down to size” through mystical means, even removing her nerve at one point, but Mandy always somehow manages to come out on top once more to torture them back into submission in some way.

Che dire… GRAZIE TEO!! Ora mi sento molto meglio… avevo proprio bisogno di rafforzare la fiducia in me stessa oggi. Non sono davvero così  :-P

Perché non posso ricordare Candy Candy?!

Le sigh.

Permalink 1 commento

cocount munchies

martedì 20 marzo '07 at 10:17 am (daydreaming, girl-powered, italiano, love, lyrics, meteo, music, thoughts)

your love you know it tastes as sweet as
cold coconut ice cream

– Julie Ruin, “Stay Monkey”

Stamattina in macchina ho ascoltato una vecchia canzone di Kathleen Hanna (alias Julie Ruin). Ebbene sì, finalmente ho cambiato le canzoni sul mio iPod! Oltre a farmi sentire un po’ nostalgica, mi ha fatto venire voglia di estate, sole, olio di cocco e vento tra i capelli…

Sarà che in questi giorni c’è un revival di inverno, freddo cane, cielo grigio e sole pallido. Stamattina una mia amica mi ha detto che sopra Genova nevicava! Non che mi dispiaccia beninteso… quest’anno l’inverno è durato poco, e la neve non l’ho vista per niente.

Una bella nevicata, ecco cosa ci vorrebbe! E magari un bel pollo con salsina al cocco…

Permalink Lascia un commento

/usr/bin/fortune

lunedì 19 marzo '07 at 11:33 pm (cryptic, fortune cookie, italiano)

Ah… se solo i fortune cookies facessero previsioni credibili!! :-P 

Permalink Lascia un commento

Next page »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.